Ci lascia Tony Wolf, famoso illustratore.

Ho appreso con molto dispiacere la morte di un grande illustratore di libri per l’infazia. Antonio Lupatelli, in arte Tony Wolf , lascia questo mondo  all’età di 88 anni il 21 maggio 2018.

Gli scaffali più bassi di tutte le librerie contengono, da che ho iniziato a frequentarle, decine e decine di libri illustrati da Tony Wolf. Non solo!

 I suoi disegni hanno ispirto il personaggio d’animazione “Pingù”, in onda sul canale RAI dedicato ai più piccoli.

A questo illustatore sono particolarmente affezionata, perchè i suoi libri sono stati i primi che ho acquistato ai miei figli. Attraverso le “Storie del Bosco”, “Jack e Pat”, “Papà riccio e il succo di mela” ho potuto proporre letture ai miei bambini in età precocissima. E come non potrebbe essere così!

Tony Wolf cattura l’attenzione anche dei piccolissimi attraverso storie di amicizia, di mamme e papà indaffarati , alle prese con attività di ogni genere, legate per lo più alla vita nei campi, racconti di cuccioli che hanno paura del buio, ma per i quali ci sarà sempre il tenero abbraccio di una mamma pronta a consolarli, ma anche a trascinarli in avventure esilaranti!

I bimbi amano quelle storie perchè sono rassicuranti, mostrano un mondo dove la famiglia è il nido in cui trovare riparo quando gli altri sembrano non capirti, nel quale tutti gli equivoci possono essere chiariti e decrivono paesaggi dove ogni bimbo vorrebbe vivere! I bambini amano i libri di Tony Wolf perchè i loro protagonisti somigliano tanto a tutti i  peluche che popolano le loro stanze.

Insomma, Tony Wolf ha lasciato questo mondo, ma il mondo di Tony Wolf non lascerà mai quello dei bambini.

In mostra, in questi giorni a Cremona, i suoi disegni

 

 

Annunci