Non avere paura. di Theo Jhon.

Libere le mani osservo
tante carezze non date,
l’odore di abbracci attesi,
siamo vetri di zucchero fuso,
frantumabili al tatto.
Dove é arrivato il bagliore della luce che sento uscire dallo sterno?
La paura una scusante,
è come avere fame e tanto
pane scende dal cielo ma non
osiamo sfiorare. Forse ci piace così.
Se parlo con te, hai paura, ti
dico le mie paure, ci raccontano il loro terrore
eppure tutto è tra i gomiti e
non osiamo stendere i tendini,
tutti vorrebbero tutta una vita per amare, il gusto
dell’eccesso ha preso forma
sull’essenza.
Affacciati da strane feritoie guardiamo un pianeta che non vuole scegliere il destino.
TheoJohn Scalzo44

Annunci

Pubblicato da

Marianna De Stefano

Avvocato , mamma di due bambini, curiosa appassionata di libri. Lettrice formata Nati Per Leggere. Da due anni favorisce il libero scambio dei libri attraverso la Little Free Library sita in Saviano (Na), alla via Aliperti 70, uno spazio nel quale si organizzano anche eventi gratuiti ed attività di promozione della lettura per adulti e bambini. Ha scritto articoli per siti di interesse culturale, quotidiani on line e per riviste. Collabora con associazioni , gruppi spontanei, insegnanti di varie discipline, presenti sul territorio, per eventi culturali gratuiti . Redattrice de Il Club del Libro (http://www.ilclubdellibro.it/chi-siamo.html), collabora come guest writer con il sito di letteratura per l'infanzia www.milkbook.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...